Archivio - Conferenze stampa 2009-2010

Prandell e Frey: "Giocheremo la nostra gara"

Firenze Conferenza stampa

08.03.2010
Prandelli: Sono orgoglioso di rappresentare la Fiorentina in un ottavo di finale Champions. Vogliamo scrivere la storia. dobbiamo violentarci, pensare che abbiamo un'opportunità straordinaria. Non ci saranno problemi di stanchezza, voglio vedere la giusta concentrazione. In Europa si gioca diversamente che nel nostro campionato: domani cerchiamo equilibrio, poi è ora di chiudere la difesa e non prendere più gol. Affrontiamo una delle squadre più forti, attrezzata per vincere la finale. Ma nella gara d'andata abbiamo capito che possiamo metterli in difficoltà. Punteremo sull'entusiasmo e sulla voglia di fare una partita attenta. Non dobbiamo farci prendere dall'enfasi, dalla necessità di fare subito gol. Serve piuttosto la giusta consapevolezza della gara, attaccare e sbilanciarci solo al momento opportuno. Non dobbiamo sentirci vittime di errori arbitrali che evidentemente ci hanno penalizzato. Farsi condizionare da questi errori vorrebbe dire non essere maturi. Felipe terzino? Perchè può coprire di più su Vargas e perchè ha l'attitudine a difendere.

La formazione, se tutti mi danno la disponibilità, specie Kroldrup e Natali è questa: Frey, De Silvestri, Kroldrup, Natali, Felipe; Montolivo, Zanetti; Marchionni, Jovetic, Vargas, Gilardino.



Frey: Le motivazioni non mancheranno, è una gara speciale. Vogliamo fare non bene, di più, e siamo pronti per farlo. E' una partita che per alcuni può capitare una volta nella vita. E' una sfida decisiva, abbiamo raggiunto un traguardo importante e vogliamo provare a fare ancora di più, per non avere rimpianti. Giocheremo per far vedere che la Fiorentina può lasciare un' impronta importante in Europa. Daremo il massimo, il 101%, anche per riscattare episodi negativi che ci hanno penalizzato.

Video Correlati