Archivio - Conferenze stampa 2009-2010

Prandelli: "Con il Milan per sognare ancora"

Firenze, stadio Artemio Franchi Conferenza stampa

23.02.2010
Cesare Prandelli:

FORMAZIONE – Seguo la logica del recupero dei giocatori: devo capire chi potrà essere della gara e chi no. Per Montolivo e Vargas sarà decisiva la verifica di oggi. Mi è impossibile dare la formazione. In campionato non lo faccio mai, perché non si devono dare vantaggi agli avversari. Zanetti ha fatto bene con il Livorno, gli esami del giorno dopo hanno dato esiti positivi. Avremo bisogno di lui dall’inizio, ma decideremo insieme.

ARBITRO – Rosetti è un internazionale, dobbiamo stemperare i toni e pensare che si tratta solo di calcio e sport, non esasperiamo i concetti e chiudiamo qui l’argomento.

LEONARDO – Ha dato un’impronta di gioco e serenità all’ambiente: a me sembra che stia facendo molto bene, mi piace. Ha una forte personalità e non la fa pesare. Stimo il suo equilibrio e il suo buonsenso.

RONALDINHO - E tornato un atleta vero. Pericolosissimo nell’uno contro uno, verticalizza come nessun altro al mondo. Dunque, massima attenzione.

DDV – Mi ha fatto piacere la sua presenza domenica, in un momento delicato è stato presente. Ha dato un forte segnale a tutti.

LJAJIC - Ci sono tante componenti e tante difficoltà da superare per diventare un campione vero.

SPIRITO - Domani servirà la determinazione vista domenica scorsa, il Milan è in grande forma e lo ha dimostrato vincendo a Bari. La provocazione di Berlusconi è servita per dare una scossa. Per noi è una partita che potrebbe permetterci di sognare ancora.

Video Correlati