Archivio - Conferenze stampa 2009-2010

Prandelli e Santana: "Qui per fare la storia"

Anfield, Liverpool Conferenza stampa

09.12.2009
Cesare Prandelli in sala stampa a Liverpool:La nostra situazione infortuni è peggiorata rispetto a domenica. Jovetic e Vargas? Non si sono allenati, vedremo se giocheranno. Anche Gobbi è out. Qualche problema quindi ce l’abbiamo. Sarà difficile mettere insieme un undici tatticamnte logico.Benitez? Mi pare che pensino molto all’Arsenal. Per noi è una gara storica, i ragazzi possono firmare un pezzo di storia.Quante pagine di storia ha scritto la mia Firoentin? Io dico di iniziare da oggi a scrivere la storia. Vedo la volontà ed il desiderio della città che sia solo l’inizio. Voglio scrivere la storia da oggi.Abbiamo convocato due primavera, Aya e Carraio saranno in panchina.Gli ottavi un traguardo? No.Una coperta più lunga? Siamo in grandissima emergenza, ci sono stati tantissimi infortuni. Il numero della rosa va benissimo. Se poi la società mette più qualità o più gente in certi ruoli va benissimo. Ora però non è giusto parlare di mercato. In questi mesi abbiamo fatto bene, ora manca l’ultimo sforzo, poi aspetteremo.La Rai non ci trasmette? Non dico niente. Non so i contratti. Chiedete ai dirigenti.La trasferta con le famiglie al seguito? Il clima della trasferta è stato molto bello, coi bambini, mi è piaciuto. Molti bambini si ricorderanno di questa giornata. E’ stata una bella iniziativa andare in trasferta con le famiglie. Bella atmosfera.Sarebbe bello poter portare le famiglie sempre dietro, avremmo capito cosa è il calcio, un gioco. Ai preliminari c’era molta tensione.La premier league? Piace a livello tv ed anche a livello professionale mi dicono essere il massimo. Le polemiche finiscono dopo la gara, il calcio inglese è fatto di campo, mi piace molto. Stamani ho visto Livorno-Chievo e chiesto ai medici chi potevamo recuperare.Diego e Andrea Della Valle in tribuna? E’ un segnale importante, non diretto solo alla squadra ma a tutto l’ambiente. La proprietà c’è, è un segnale forte, importante. Si stanno convincendo molto che questa squadra può regalargli grandi soddisfazioni.Benitez è un amico. Per molti club quello che ha fatto il suo Liverpool è un esempio importante. In Champions noi dobbiamo essere accompagnati dall’entusiasmo: così possiamo dare noia a chinque.Mario Alberto Santana in sala stampa a Liverpool:Io indispensabile? Ci alleniamo per essere pronti quando Prandelli ci chiama in causa. Io lo sto facendo.Come giocherò domani? Non so neanche se gioco (ride ndr).Cosa porterei via al Liverpool? Mascherano.Fare gol qui? Certo, sarebbe bello. Poi ultimamente sono anche un po’ sfortunato. Spero di fare gol prima possibile.

Video Correlati