Archivio - Conferenze stampa 2009-2010

Prandelli: "Non vediamo l'ora di giocare"

Firenze, stadio Artemio Franchi Conferenza stampa

12.02.2010
Cesare Prandelli: “Abbiamo visto le immagini del campo di Genova, le condizioni del terreno ostacoleranno sia noi come la Samp. Dovremo stare ancora più attenti all’aspetto tecnico. Servirà concentrazione massimale. Vogliamo fare una grande partita. Non vediamo l’ora di scendere in campo, per capire se certi problemi sono definitivamente spariti. Questa squadra deve sapersi assumere delle responsabilità, chiedo solo questo. Resto convinto che solo attraverso il gioco puoi raggiungere i risultati e accontentare tutti. Se daremo continuità a prestazioni come quella contro la Roma possiamo disputare un finale di stagione importante e recuperare posizioni. Se siamo riusciti a fare una grande gara contro una squadra di livello non vedo perché non potremo riuscire a fare lo stesso con le altre.La telefonata di Arrigo Sacchi c’è stata, come capita spesso e come è stato scritto. E’ un grande conoscitore di calcio, sa che la prestazione contro la Roma non è un caso, ma il frutto di un lavoro attento. I dati dicono che siamo una delle squadre che tira più in porta e fa più cross in assoluto. Pochi gol? Nel calcio non c’è memoria storica, a noi sono mancati Mutu e Jovetic per lungo tempo.I tifosi juventini mi hanno votato come loro allenatore preferito? Non mi sembra il momento opportuno per affrontare certi temi. Con la società abbiamo deciso di confrontarci in primavera, li cercheremo di capire quale sarà il futuro del progetto. Domani sceglierò la squadra che può darmi maggiori garanzie. Gilardino giocherà titolare, è normale che un giocatore non possa avere lucidità per 40 partite di seguito: Keirrison non è ancora in condizione. Il nostro problema è la terza partita settimanale, vedremo lì se fare o meno turn over. Zanetti? D domenica lavorerà con il gruppo, non ci sarà contro il Bayern, poi vedremo. Domani 400 panchine in A? Mi auguro solo di vedere una squadra con lo stesso spirito dell’altra sera con la Roma. Ricordi più belli? Guardo solo al futuro”.

Video Correlati