Archivio - NEWS 2008/2009

"Fidatevi di questa Fiorentina"

Firenze Incontro del Presidente Andrea Della Valle

03.07.2009
Queste le parole del Presidente Andrea Della Valle nel corso di un incontro nella sala stampa dello stadio Artemio Franchi: “Sono qui per fare il punto della situazione perché non sono d’accordo sul clima che ho visto trapelare tra alcuni tifosi e sui media. La società ha le idee chiare. Vendere Melo ha suscitato clamore e scandali. Ma in una logica di mercato, soprattutto in questo momento, non capisco perchè. Voglio trasmettere dei messaggi chiari a tutti. E per farlo parto da un esempio. Sono passati sette anni da Florentia Viola – Pisa. Fu una sconfitta pesante, tanto che i tifosi ospiti ci fecero un ‘funerale’ nel ‘Formaggino’ora però il Pisa è in un'altra categoria, noi puntiamo all’Europa. Mi dispiace per il Pisa, ma questo fornisce una dimensione del nostro impegno. Non capisco quindi le critiche che sono arrivate alla famiglia in questo periodo. Da parte nostra non meritiamo di avere un fucile puntato addosso continuamente. Anche dai tifosi. Un Presidente come me, che ci tiene alla causa viola, non può sempre assorbire le cose come una spugna. Ecco perché ci tengo a parlare e precisare come stanno le cose. Il vero capitale in una squadra di calcio siamo noi presidenti, in questo momento delicato dell’economia mondiale. Le critiche mi piacciono se sono costruttive. Certe volte invece sui siti e sulle televisioni, leggo e vedo cose che non hanno senso. Faccio ancora l’esempio di Melo, a settembre eravate tutti scettici, c’erano tantissime critiche. Poi il Mister gli ha trovato la giusta collocazione in campo e lo ha valorizzato. Ora invece sembra un dramma la sua partenza. Melo ha ricevuto più di qualche offerta, ha scelto quella riteneva migliore dal punto di vista personale.Ci vuole più equilibrio, siamo da quattro anni consecutivi in Champions, mi sembra che sia un risultato ottimo. Abbiamo risposto con i fatti a tante critiche e lo faremo ancora. Fidatevi che il Direttore Sportivo Corvino ci mette l’anima per questa società e sa operare al meglio, non capisco lo scetticismo nei confronti del nostro operato. Siamo in un momento difficile dell’economia mondiale, nessuno in questo momento può permettersi dei grandi investimenti. Perfino squadre come il Milan sono costrette a fare dei sacrifici e vendere dei pezzi pregiati. Per quanto riguarda la ‘Cittadella Viola’ abbiamo in programma un incontro con l’Amministrazione Comunale entro settembre. Specifico che la nostra necessità è quella di trovare un’area dover poter sviluppare un progetto organico, attorno allo stadio nuovo ci vogliono altre cinque o sei strutture. Il principio per il futuro è autofinanziarsi, l’unico modo per fare poi il salto di qualità. Voglio concludere dicendo ai tifosi che si devono fidare di questa società”.

Video Correlati