Archivio - NEWS 2008/2009

Jovetic a Tuttosport

Firenze Intervista

27.05.2009
Il giovane calciatore della Fiorentina Stevan Jovetic ha rilasciato una lunga intervista a Brunella Ciullini per il quotidiano Tuttosport. Eccone un estratto.

“Sogno di fare un gol al Mialn, per me sarebbe il primo al Franchi. Il momento più bella da quando sono in Italia è stato quando ho segnato a Catania: fare gol al Milan sarebbe però ancora più bello. Sarà una gara bellissima, per la posta in palio e per lo stadio pieno. Quando siamo tornati da Lecce e ad attenderci all'aeroporto c'era tutta quella gente sono rimasto senza parole. Mai vissuta un'esperienza così. Aver già in tasca il quarto posto ci rende più sereni e ci aiuta a prepararci meglio: voglio assolutamente il terzo posto per evitare i preliminari di Champions. E' giusto che il Milan abbia paura di noi perchè stiamo molto bene e loro sono invece in calo. Se mi taglio i riccioli in caso di golo vittoria? Piano, i riccioli non si toccano, di certo troverei però il modo di festeggiare alla grande. Savicevic? Con lui ci sentiamo spesso ma questa volta non l'ho ancora sentito. Ricordo il grande Milan dove giocava lui, fin da piccolo seguivo il calcio italiano. Dejan era il mio idolo. Adesso il mio idolo è Shevchenko, un grande. Mi ha sorpreso vederlo poco in campo anche se il Milan ha tanti attaccanti. Se domenica ci sarà, gli chiederò la maglia, all'andata ho preso quella di Kakà. Kakà nel suo ruolo è il migliore. Alcuni dicono che gli somiglio? Non posso dirlo io, lui è un giocatore completo, sempre sereno. Se lui potrebbe lasciare il Milan? Non l'ha fatto a suo tempo e non credo che lo farà. Lui è il Milan. Pato? E' fortissimo, sarà davvero un bel duello il nostro: io sono pronto. Pato più di me ha una maggiore esperienza perchè è arrivato in Italia prima di me. E poi lui è pèiù veloce di me. Maldini? Sono rimasto sorpreso da quanto accaduto domenica a San Siro, non è giusto. Paolo è una leggenda del calcio mondiale, appoggio l'iniziativa dei tifosi viola di accoglierlo alla grande. La finale Champions Barcellona-Manchester? Il massimo, sogno di poterla un giorno giocare anche io”. . Il mio futuro? Io voglio restare a Firenze, non mi sono mai pentito di questa scelta. Ho firmato un contratto di 5 anni e devo ancora finire il primo”.

Video Correlati