Fiorentina Women - Bari 6-2. Match report,interviste,highlights, gallery

Fiorentina Women - Bari 6-2. Match report,interviste,highlights, gallery

05/12/2018 13:43

Recupero della 3° Giornata di Serie A Femminile, al Bozzi si affrontano Fiorentina Women e Pink Bari. Calcio di inizio ore 14.30.

Formazioni iniziali:

FIORENTINA WOMEN'S FC: Fedele, Guagni, Jaques, Agard, Fusini (10' st Philtjens), Parisi, Adami, Catena (78'Corazzi), Bonetti, Nocchi (1'st Clelland), Mauro. A disposizione: Durante, Vigilucci, Ripamonti, Kongouli. All.Antonio Cincotta

PINK BARI: Aprile, Quazzico, Soro (27' st Petkova), Santoro, Marrone, Patterson, Vivirito, Piro (17' st Pasqualini), Pittaccio, O'Neill, Parascandolo (27' st Ceci). A disposizione: Balbi, Strisciuglio, Cangiano. All.Roberto D'Erminio.

Risultato finale 6-2 (16' Pittaccio, 33' Mauro, 49' Bonetti, 57' Clelland, 71' Catena, 75' Mauro 81' Parisi, 85' Petkova). 

Partita che si apre equilibrata, con il Bari che si mostra agguerrito e convinto mentre la Fiorentina cerca il varco migliore per penetrale la difesa di Santoro e compagne. L'equilibrio si spezza però subito al 16' minuto, quando il Bari passa in vantaggio. Sugli sviluppi di una punizione calciata verticalmente in area Pittaccio tocca quanto basta per mettere fuori causa Fedele e portare in vantaggio le pugliesi. La reazione della Fiorentina si registra con due punizioni insidiose, una di Parisi e una di Bonetti, che trovano però la pronta risposta di Aprile. Al 33' azione in velocità Nocchi-Mauro, con quest'ultima che spedisce la palla in rete riportando il match in parità. Al fischio del sig.Dario Di Francesco le squadre vanno a riposo sull'1-1 parziale.

Nel secondo tempo dilaga la viola: al 4' rigore per la Fiorentina, Bonetti va dal dischetto ma prende la traversa, poi nel parapiglia che segue riesce a segnare il vantaggio gigliato. Seguono poi le reti di Clelland, Catena, Mauro e Parisi per mettere al sicuro i 3 punti. Sul finale rigore anche per Bari, dal dischetto però Vivirito sbaglia ma Petkova è più lesta sulla respinta e mette il 6-2 finale.

Highlights

Il commento a caldo di Michela Catena: “Sono molto felice per il mio primo goal con la maglia della Fiorentina, il primo dopo essere rientrata dall’infortunio. Era una partita molto difficile soprattutto perché queste partite possono essere prese sottogamba a livello mentale ma siamo riuscite a rimanere concentrate e a portare a casa i 3 punti.

All’inizio abbiamo sbagliato qualcosa, con lo svantaggio iniziale, ma poi siamo state brave a riprenderci e a segnare 6 goal. Sconfitte con Milan e Juventus? Sicuramente pesano entrambe, ci sta perdere punti in scontri diretti ma noi andiamo avanti seguendo il nostro percorso, vogliamo essere protagoniste in campionato poi alla fine tireremo le somme. Intanto sabato abbiamo la Coppa Italia e vogliamo passare il turno, sarà la seconda partita con il Florentia in una settimana per cui ci sarà spettacolo".

Mister Cincotta analizza la vittoria in sala stampa: “C’era stanchezza per la gara di domenica, giocata ad altissimo livello su un campo pieno di fango, per cui abbiamo fatto riposare diverse ragazze . Questo però non è bastato a trovare la brillantezza e velocità d’esecuzione che di solito abbiamo. Prestazione nel primo tempo inferiore rispetto ai nostri standard, dobbiamo essere più esigenti con noi stessi perché non possiamo accettare un goal con questo atteggiamento passivo. Abbiamo preso questo impegno forse un po’ sottogamba, nonostante ci fossimo giurati di non farlo, ma inconsciamente è accaduto. Bravi a riperdere in mano la gara ma il primo tempo ci insegna qualcosa. La gara con il Florentia? Sarà più difficile per noi che abbiamo una partita in più sulle gambe. Il Florentia ha rosa di valore con ragazze in grado di vincere uno scudetto, sarà una sfida difficile contro un grande avversario”.

condividi su facebook